Smart Life: ammazzarsi di fatica non premia

01:56:00

Smart Life: ammazzarsi di fatica non premia, che tradotto in termini più concreti significa "non avere più paura del lunedì".  In fondo di vita ne abbiamo una e contiene in media 32.850 giorni. Circa 778.400 ore. 24 ore ogni giorno. L'arco temporale e la congiuntura socio - economica, figlia degli anni '70 - '80 in cui siamo cresciute ci ha insegnato che, sia che siamo dirigenti di una multinazionale, sia che siamo operaie di fabbrica impiegate 8 ore nella gestione di un multimandrino, le ore effettive che trascorriamo fuori casa per colpa del lavoro sono, circa, 12. La metà di una intera giornata noi la trascorriamo per guadagnare quello che potremmo spendere durante l'altra metà. Se non fosse che per (almeno) 6 - 8 ore a notte dovremmo riposare. E di ore in cui spendere i soldini allora ne rimangono 3 o 4. Ma poi c'è la spesa da fare, il bambino da accudire per almeno 1 ora (solo 1 ora per mio figlio?? Ma siamo matte??), la bile che va su per quella collega che proprio non va giù, ed ecco che le nostre 3 ore si sono trasformate in 47 secondi, quelli che bastano appena per un bacio della buonanotte più lungo del solito, o per un orgasmo più corto, a voi la scelta. 

Vale davvero la pena?

Io dico di no. La parola d'ordine 2017 nella mia vita è "versatilità", smart life.

La smart life è quella scelta che ti consente di farti un baffo delle nuove ricchezze - puoi vivere senza l'iPhone 7 o senza la smart TV - e di scegliere di berti un drink in più godendoti il tramonto oppure di occuparti personalmente e più a lungo dell'educazione dei tuoi bambini. Ma questo significa smettere di lavorare? Smettere di avere obiettivi, successo, smettere di inseguire una carriera?
No! Significa smettere solo di mettere il materialismo al primo posto e di capire che il doppio stipendio in famiglia è necessario per la sopravvivenza solo fino a che lo riterremo tale.

Smetti di concentrarti su quello che puoi guadagnare duplicando le ore sul multimandrino e inizia a guadagnare davvero, come? Appassionandoti.

Smart life: appassionati e raccontalo agli altri. Sfrutta la rete, sfrutta quell'idea di business che tieni nascosta nel cassetto da troppo tempo, prepara quel progetto e poi fallo conoscere.

Creati un pubblico, trovati un interlocutore e poi affrontalo dentro ad una sala riunioni con le porte a vetri sfruttando come tua arma principale proprio il tuo entusiasmo.
Io vivo in questo modo, vivo di drink, di trattative, di cadute, di sconfitte e di forza di ricominciare, vivo di conquiste e di tempo di qualità. Vivo di me stessa respirando il mondo. E non sapete quanto cazzo mi piace 😎

Elena

You Might Also Like

1 commenti

THANKS FOR YOUR COMMENTS

Popular Posts

Like us on Facebook

Instagram @ElenaPalieri_Official