Come lisciare i capelli con l'arricciacapelli

01:08:00



Come lisciare i capelli con l'arricciacapelli.
Quando mi è stato proposto un guest post con questo titolo sono rimasta subito perplessa e incuriosita, ho quindi letto subito di cosa si trattava e ho avuto la certezza che ciò che ha incuriosito me poteva creare in voi che mi seguite la stessa curiosità, ecco quindi svelato il mistero: come lisciare i capelli con l'arricciacapelli 😎
La piastra per capelli è lo stile più utilizzato dalle donne con capelli indomabili (come me) che vogliono ottenere un effetto liscio duraturo, tuttavia è possibile rendere i capelli lisci anche con altri strumenti, come ad esempio l'arricciacapelli. 
Come suggerisce il nome, l'arricciacapelli viene utilizzato soprattutto per arricciare i capelli, ma il calore che sta alla base del suo funzionamento può anche rendere i capelli lisci. Tuttavia è importante sapere che l'arricciacapelli va bene se dovete stirare ciocche non troppo ampie e non troppo numerose, mentre può essere inefficace per allisciare l'intera chioma. 
Come anche nel caso della piastra e delle spazzole liscianti, l'arricciacapelli è più efficace e ha un effetto più duraturo se prima della stiratura vengono messi in atto alcuni accorgimenti. Per prima cosa, i capelli devono essere puliti, per questo è bene fare uno shampoo con prodotti adeguati, possibilmente nutrienti e idratanti, applicando un balsamo per favorire il passaggio del pettine tra i capelli. Dopo il lavaggio si devono asciugare completamente i capelli ad una temperatura non troppo elevata, in modo da evitare di rovinarli, spezzarli o danneggiarli con il calore. Anche l'arricciacapelli, se usato sui capelli bagnati, può danneggiarli gravemente, quindi assicuratevi sempre di avere asciugato bene ogni ciocca prima della stiratura. Non c'è bisogno di preoccuparsi della piega durante l'asciugatura, dato che l'arricciacapelli conferirà la pettinatura desiderata. 
Un altro suggerimento utile da attuare dell'utilizzo dell'arricciacapelli è pettinare bene ogni ciocca, poiché il ferro caldo è più efficace sui capelli liberi dai nodi. Il consiglio è quindi quello di pettinare più volte i capelli iniziando con un pettine a denti larghi, per poi usare una spazzola o un pettine più stretto. A questo punto si può procedere accendendo l'arricciacapelli e aspettando che sia abbastanza caldo.  L'arricciacapelli funziona molto bene sui capelli sottili e non troppo numerosi; inoltre prima di passare l'arricciacapelli si può applicare uno spray protettivo sulle ciocche per proteggerle dall'eccessivo calore. Si deve quindi prendere una ciocca di capelli e passare il ferro, partendo dalla radice e tenendo ben tirati i capelli dalle punte. Chiaramente non si devono arrotolare i capelli intorno all'arricciacapelli, ma passarlo su tutta la lunghezza della ciocca. Sarebbe preferibile effettuare la stiratura davanti ad uno specchio per rendersi  meglio conto dei progressi ed evitare bruciature. Si può ripetere il processo di stiratura fino al raggiungimento del risultato desiderato e alla fine della stiratura applicare della lacca per fissare meglio l'acconciatura.  Per ottenere un effetto liscio perfetto si dovrebbe scegliere un arricciacapelli di buona qualità e ricordarsi di pulirlo bene alla fine di ogni stiratura, una volta raffreddatosi, con uno straccio umido. Il nostro consiglio è quello di riporre l'arricciacapelli in un luogo asciutto per evitare che l'umidità danneggi i circuiti elettrici. 
Ricordiamo che oltre alla piastra, alle spazzole liscianti e all’arricciacapelli, esistono anche delle ottime alternative per lisciare i capelli che non si basano sull’utilizzo del calore, efficaci soprattutto in caso di capelli rovinati o particolarmente fragili. Le temperature troppo alte infatti non solo possono danneggiare i capelli, ma possono anche ridurne la crescita.

You Might Also Like

1 commenti

THANKS FOR YOUR COMMENTS

Popular Posts

Like us on Facebook

Instagram @ElenaPalieri_Official