La sindrome della ribelle

08:50:00



Rebel. Rebel è la prima parola che leggo, ogni mattina alla stessa ora, scritta con lo spray bianco sull'asfalto corroso della banchina al binario 1. Ogni tanto la fotografo (è instagrammabile, come tutti i graffiti), magari appoggiandole accanto i miei anfibi Dr. Martens consunti, oppure le mie Birkenstock, così, giusto per il piacere di farmi detestare un po' di più dagli haters e ammirare dai followers, perché non mi curo del fatto che le Birkenstock, così come gli anfibi Dr. Martens consunti, sono "ugly", brutte. 

Ed è proprio questo il punto. Le scarpe brutte. Le cose brutte. Per antonomasia. Io adoro le cose brutte per antonomasia. Come le scarpe bianche di Zara o il gilet di jeans OVS dall'ampio taglio maschile. Rappresentano una sfida, si prestano ad assumere un nuovo volto, ad arricchire di particolarità un look che prima pareva stantìo. Come un paio di Birkenstock portate con i jeans sdruciti ed una canotta troppo larga, senza il reggiseno sotto. Adoro le cose brutte, le scarpe in particolare ma anche i vestiti: ogni mio outfit non è una moda ma un veicolo di comunicazione, racconta una storia e le storie non sono fatte solo di belle parole, ma sono proprio i fatti peggiori a dare carattere alla favola. Perché di carattere, le cose brutte, per me, ne hanno da vendere. 
Ho la sindrome della Ribelle è vero. Ma sempre con rispetto ed educazione, perché tanto il talento, se c'è, si vede comunque. Anche senza tailleur e il falso perbenismo. Anche indossando cose brutte. 

Le cose brutte costringono a mettersi in gioco, a tirare fuori una personalità forte da morire per poter essere mostrate agli occhi di quel mondo che, tutte le mattine, sull'asfalto corroso del binario 1 ci cammina. Che forse non vede la scritta Rebel ma che, mi piace pensare, un po' di ribellione alle assurde regole, possa trovarla ogni giorno dentro ad ogni mio look. E specchiarcisi fino ad assumere il pieno controllo del proprio essere.
Elena


You Might Also Like

0 commenti

THANKS FOR YOUR COMMENTS

Popular Posts

Like us on Facebook

Instagram @ElenaPalieri_Official