Dolci Evasioni: PepsiCo & Kayròs

05:52:00


Avete presente quelle esperienze che toccano il cuore, provocano il sorriso e vi brillano negli occhi per giorni? Ecco, credo che questo sia un po' il riassunto di ciò che ho vissuto ieri, in compagnia dei ragazzi della comunità di recupero di Kayros, di Don Claudio Burgio e del fotografo (su che ormai lo conoscete) Fabio Novelli.
Grazie a PepsiCo Italia, questi ragazzi hanno avuto la possibilità di costruirsi di nuovo un futuro attraverso il servizio catering Dolci Evasioni. Ed è proprio qui che inizia la mia esperienza, con un servizio fotografico dedicato a questa iniziativa. Il mio coinvolgimento è stato per lo più di immagine, ma pochi sanno che, invece, c'è molto di "emotivo"...
Conoscere questi ragazzi dal passato difficile, guardarli negli occhi senza paura, ridere e giocare con loro scattando foto in pose improbabili, divertirsi insieme, è stata una di quelle esperienze che colpiscono davvero, per la loro sorprendente semplicità forse? Credo comunque che l'iniziativa sia davvero ammirevole ed utile ad inserire questi ragazzi all'interno di un nuovo contesto lavorativo, ed ecco qui l'intervento di PepsiCo: il dono di un furgoncino Opel Astra, utile per spostarsi e per spostare gli attrezzi del mestiere, i ragazzi infatti avranno cura della completa organizzazione, dalla cucina al servizio, un progetto davvero impegnativo e coinvolgente! Don Claudio Burgio afferma: " Il nostro centro non disponeva di un mezzo adeguato e i ragazz avevano delle serie difficoltà logistiche che non permettevano alla nostra attività di catering di decollare: ringrazio PepsiCo perchè il van rappresenta un opportunità per risolvere un problema reale e per far cambiare sul serio la vita ai nostri ragazzi. Abbiamo già ricevuto degli ordini per le prossime settimane per i primi banchetti e rinfreschi". Massimo Ambrosini, Presidente e Amministratore Delegato PepsiCo Italia dichiara: "PepsiCo Italia si propone di cabiare il mondo in modo positivo: con la donazione di un furgoncino abbiamo pensato di realizzare un gesto concreto per i giovani in difficoltà della comunità di recupero di Kayròs che avranno un mezzo in più per migliorare il loro futuro e inserirsi nel mondo del lavoro".
Ragazzi cos'altro posso dire se non sono estremamente felice di aver potuto vivere di persona questa magnifica, magica, e dolcissima esperienza? 







You Might Also Like

0 commenti

THANKS FOR YOUR COMMENTS

Popular Posts

Like us on Facebook

Instagram @ElenaPalieri_Officiale