Red Door Open: my experience with Elizabeth Arden

00:52:00

Today I will tell you about Red Door Open, official hashtag # RedDoodOpen , the vibration of New York City in the heart of Milan and my experience with Elizabeth Arden, the historical cosmetics company, nowadays Unilever group , founded by an entrepreneur who in Woodbridge in 1912 outlined the personality of many women with strokes of lipstick and a total look. I was contacted by the team Elizabeth Arden a few days ago to test a set of special snuggling on the 5th floor of La Rinascente: a passion red oasis among luxury brand. I first met Rosy, Hair - Stylist GHD Italy (I'm jealous of her beautiful deep red curls), who tamed my electric hair  choosing a soft hairstyle for me, with light waves obtained thanks to a special hair straightener which can recognize the texture of the hair and auto-set the temperature for that purpose. The atmosphere? Just like a chat between friends, during which I also learnt a few tricks to ward off my rebellious curls ;) Second step with Michael Scalia, Make Up Artist for over 34 years, 27 of which were spent with Elizabeth Arden, a man who conquered me from the first, very light touch of the brush. A 'soul out from the audience', able to reject the Make Up to young girls because you need to love and take care of yourself before you show a mask (totally agree). With Michael I received confirmation that the make up is always a reflection of a deeper image of self and therefore it can't go without a good knowledge of its peculiarities. We don't make up to "appear" , we make up "to be". For this reason, Michael claims a system for Make Up by Snapshot: let's learn to make up a single part of the face before completing the whole job: we learn the best use of each word before telling a story. What can I say,  my Red Door Open experience has really changed myself, what do you think ? Do you want to try it for yourself to take a break with snuggling gift ? HERE Book your Red Door Open experience and Tell it on the web using the hashtag #RedDoorOpen, keep me up to date :D

Oggi vi racconto di Red Door Open, official hashtag #RedDoodOpen, la vibrazione di New York nel cuore pulsante di Milano, e della mia esperienza insieme ad Elizabeth Arden, la storica azienda cosmetica, oggi gruppo Unilever, fondata dall'imprenditrice di Woodbridge che nel 1912 delineò la personalità di molte donne a colpi di rossetto e total look. Sono stata contattata dal team Elizabeth Arden, , pochi giorni fa per testare un insieme di coccole speciali al 5° piano de La Rinascente: un'oasi rosso passione accoccolata tra brand luxury. Ho incontrato per prima Rosy, Hair - Stylist GHD Italia (alla quale invidio i meravigliosi boccoli rosso intenso), che ha domato i miei capelli più che elettrici scegliendo per me un'acconciatura morbida, con onde luminose ottenute grazie ad una piastra speciale in grado di riconoscere la consistenza del capello ed auto  impostare la temperatura ad hoc. Il clima? Quello di una chiaccherata tra amiche, durante la quale ho anche imparato qualche trucchetto per tenere a bada i miei ricci ribelli: una buona schiuma ed il giusto movimento delle mani abbinato ad un diffusore tenuto in posizione corretta possono fare miracoli ;)   Secondo step con Michele Scalia, Make Up Artist da oltre 34 anni, 27 dei quali trascorsi con Elizabeth Arden, un uomo che mi ha conquistata dal primo, leggerissimo, tocco di pennello. Un' anima fuori dal coro, capace di rifiutare il Make Up alle ragazzine perchè è necessario amarsi e prendersi cura di sè prima di sfoggiare una maschera, specchio del proprio carattere (non potrei essere più d'accordo). Con Michele ho avuto conferma che il trucco è sempre riflesso di un'immagine più profonda e non può perciò prescindere da una buona conoscenza delle proprie peculiarità. Non ci trucchiamo per "apparire", ci trucchiamo per "essere". Per questo motivo Michele rivendica un sistema di Make Up per Snapshot: impariamo a truccare una singola parte del viso prima di arrivare all'insieme completo: impariamo a conoscere il migliore utilizzo di ogni vocabolo prima di raccontare una storia. 
Che posso dire, la mia Red Door Open experience mi ha davvero cambiato i connotati, voi che ne dite? Volete provare anche voi a prendervi una pausa di coccole omaggio? Prenotate QUI la vostra Red Door Open experience e raccontatela sul web utilizzando l'hashtag #RedDoorOpen , tenetemi aggiornata :D



You Might Also Like

2 commenti

THANKS FOR YOUR COMMENTS

Popular Posts

Like us on Facebook

Instagram @ElenaPalieri_Officiale