EXPO MILANO 2015: 1st Day

06:34:00

EXPO MILANO 2015 | Il Cuore della Ripresa tra Breackdance e Unità Nazionale


Al di là delle polemiche, dei Black Block e delle congiunture economiche, ci sono cose che VANNO viste. E l'Expo Milano 2015 per me è da vedere. ASSOLUTAMENTE.
Avevo intenzione di visitare Expo Milano 2015 a settembre, quando la folla si sarebbe  placata e i padiglioni sarebbero stati tutti terminati e visitabili, ma ho accettato con piacere il gentile invito di Encanto Public Relations, l'agenzia PR per la quale ho lavorato nel mio periodo di "Pierrina spiantata" e venerdì scorso ho fatto la mia prima entrée ad Expo Milano 2015.

EXPO MILANO 2015 
 Un mix tra EURO DISNEY e il CIRQUE DU SOLEIL
Coloratissimo e con strutture davvero ben progettate Expo Milano 2015 è stata per me una piacevolissima sorpresa snodata ai bordi di un corridoio centrale lungo più di km (non ti dico il mal di piedi a fine giornata, le SlipOn a suola tripla NON sono state un'ottima idea, ndr); oltre 100 padiglioni mostrano con fierezza ed un incredibile sfoggio creativo l'orgoglio di altrettanti Paesi che da ogni angolo del mondo si sono catapultati a Milano per salire sulla giostra Expo Milano 2015.
Danze tradizionali (le ballerine Kazake e la danza Kenyota al primo posto per me!) e colore, buio e colore ad intermittenza, scivoli per uscire dai padiglioni (GERMANIA "Fields of ideas") e tappeti elastici per entrare (BRASILE "Sfamare il mondo con soluzioni"), spettacolo ed interattività per un ambiente protetto e per me fuori dal mondo, dove ogni cosa è in equilibrio e dove tutto è come dovrebbe essere: IN ACCORDO.

CREATIVITÁ, ORGOGLIO e UNITÁ 
 Ai miei occhi la chiave di EXPO MILANO 2015 
MALAYSIA | "Verso un ecosistema alimentare sostenibile"
Nel mio 1st day di Expo Milano 2015 ho inseguito lucciole Malaysiane e ho lasciato che le lucciole  seguissero la mia mano, mi sono persa nella foresta e ho traballato su un ponte per guadare il fiume tra pappagalli e alberi secolari (MALAYSIA "Verso un ecosistema alimentare sostenibile") .

REPUBBLICA DI KOREA | "Sei ciò che mangi"
Ho provato una forte emozione guardando un bimbo denutrito, in un perfetto 3D monocromo, accucciato sotto ai rami di vinile scaldato di un albero spettrale e mi sono destreggiata, tra innovazione e tradizione, spaziando da un caleidoscopico video supportato da braccia robotiche ad un'immensa giara (Moon Jar, per la forma a luna piena ndr) contenente una riproduzione 3D del processo di fermentazione, principale tecnica di conservazione del cibo in Korea (KOREA "Sei ciò che mangi") - Qui il video dello spettacolo di Breakdance Koreana ad Expo Milano 2015 -



Ho approvato in modo speciale la capacità di riprodurre un tale mucchio di idee bene ordinate con la semplicità della bicromia B/N

STATI UNITI D'AMERICA | "Uniti per nutrire il pianeta"
Ho provato delusione per un'America (USA "Uniti per nutrire il pianeta" anche il claim manca di originalità - ndr) che poteva fare di più

KUWAIT | "La sfida della natura"

Ho attraversato la cascata e ho barcollato (si, il mio equilibrio è sempre molto precario, ndr) sulle sabbie del deserto Kuwaitiano mentre un temporale si scatenava sopra la mia testa prima di lasciare spazio ad un buio inimmaginabile sul quale sono poi comparse migliaia di stelle ... Ho inseguito il volo di un falco mentre la terra tremava sotto ai miei piedi e mi sono tuffata nell'oceano del Golfo Arabico prima di assaggiare acqua tiepida e sale del deserto.
Ho respirato e vissuto a pieni polmoni la "Sfida della natura", il concept del padiglione KUWAIT che mette in primo piano i CONTRIBUTI UMANITARI e la COOPERAZIONE INTERNAZIONALE.



Perchè si, Expo Milano 2015 è prima di tutto INSIEME
Il mio punto di vista su Expo Milano 2015 in una sola parola chiave

Un'insieme di Paesi che hanno messo da parte ostilità e contrasti e si sono messi in fila, uno a fianco all'altro, per mostrare con orgoglio le proprie bellezze.
Un'insieme di tralicci, vetrate, tecnologie e luci che danno vita a strutture architettoniche costruite insieme.
Un'insieme di cose belle, e al diavolo le guerre e tutto il resto, qui guardiamo solo ciò che di bello ognuno può offrire.
Un'insieme di persone, visitatori, espositori, hostess e personale della sicurezza, che si mescolano nell'insieme di Expo Milano 2015 magari senza sapere di essere loro stessi il cuore pulsante di questo insieme, simbolo che i grandi successi si vincono. Insieme.
Elena



You Might Also Like

2 commenti

  1. All'inizio avevo snobbato Expo, ora penso proprio che ci andrò perchè, nonostante i prezzi, i magna mgna e tutto quanto, è comunque una cosa che secondo me vale la pena vedere, se non altro per le strutture!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Miria, i prezzi non sono così poi così terribili se si usa un po' di buon senso (ho pranzato in Expo anche io) e per quanto riguarda i "magna magna", beh quelli ci sono ovunque, per una volta credo valga la pena voltare la testa solo verso ciò che di bello il mondo è sceso in campo per offrire. Insieme.
      Elena

      Elimina

THANKS FOR YOUR COMMENTS

Popular Posts

Like us on Facebook

Instagram @ElenaPalieri_Officiale