3st day in Lindenberg: handmade hat!

14:02:00


Il terzo giorno a Lindenberg: la costruzione del cappello by Mixelchic alla fabbrica Mayser! Una giornata divertentissima, durante la quale non mi è stato possibile portare la macchina fotografica (per motivi di sicurezza), le foto che vedete in questo post sono tutte fatte con l'iPhone (scusate la scarsa qualità). Dal mattino al tardo pomeriggio siamo stati all'interno della fabbrica (dove, oltre agli operai simpaticissimi ho conosciuto Julia, una bellissima follower del blog, che emozione conoscere di persona qualcuno che ti segue in un paese straniero!), potete ammirare in queste foto il risultato del lavoro meticoloso dei sarti, che, tra tanto tedesco e un po' di inglese mi hanno aiutato a realizzare il mio primo progetto di cappello. Ho deciso di realizzare un modello semplice ma molto raffinato, che richiama lo stile fresco e frivolo delle dame dell'800, in paglia di Panama, a tesa larga, con bordo in pizzo nero, fiocco in raso e un bel nastro in raso nero profilato in pizzo da legare sotto il mento, per un tocco insolito e che mi piace da impazzire; piace anche a voi? Indosserò questo cappello tantissimo e farò del nastro sotto gola una moda ;-) Sono davvero orgogliosa del risultato! Anche Gio però si è dato da fare: ammiriamolo in queste foto perchè non credo avremo altre occasioni di vederlo cucire a macchina :-) Ha realizzato un semplice Panama da uomo e un delizioso modello très chic, in feltro di coniglio marrone scuro, che vi mostrerò nel post di domani, per me, grazie amore :-) La giornata è terminata con una cena leggera in un Biergarten, e a seguire una degustazione di vini all'interno del museo di cui vi ho parlato ieri QUI. Per la giornata ho scelto un look semplice: jeans e maglietta per la mattina, jeans used e maglioncino crochet verde acqua per la sera. A domani con la prossima avventura: sorpresa :-)

The third day in Lindenberg: the making of our own hat in Mayser factory! A fun-filled day, during which I have not been able to bring camera (for security reasons), the pictures you see in this post are all made by iPhone (sorry for the poor quality). From morning to late afternoon we were inside the factory (where, in addition to the very nice workers I met Julia, a beautiful follower of the blog, what a thrill to meet someone who follows you in a foreign country!), you can admire in these photos the result of meticulous work of tailors, who, by speaking German and a little English helped me making my first draft hat. I decided to make a simple but very elegant model, which recalls the style fresh and frivolous court-ladies of the '800s, Panama straw, with a wide brim, edged in black lace, satin bow and a beautiful black satin ribbon profile lace to tie under the chin, an unusual touch, and I love it, do you love it too? I will wear this hat a lot and it will become a new trend;-) I'm really proud of the result! Even Gio was very busy: please look at him in these photos because I do not think we'll have other chances to see him sewing by machine :-) He made ​​a simple Panama hat and a lovely très chic hat for me, dark brown rabbit felt, that I will show in the tomorrow post, thanks love :-) the day ended with a light dinner in a Biergarten, and then a wine tasting in the museum of which I spoke yesterday HERE. For the day I chose a simple look: jeans and shirt for the morning, used jeans and green crochet sweater for the evening. See you tomorrow with the next adventure, surprise :-)



 with Julia


CROCHET SWEATER by MANGO
JEANS by H&M
SHOES by SCARPE & SCARPE
STRAW HAT by MAYSER & ELENA PALIERI

You Might Also Like

2 commenti

  1. ma che bello il cappello che hai realizzato!! Brava, che bella questa avventura!! un bacione

    RispondiElimina
  2. Grazie Alessandra!!! Un bacione a te!

    RispondiElimina

THANKS FOR YOUR COMMENTS

Popular Posts

Like us on Facebook

Instagram @ElenaPalieri_Officiale